"Programmare la salute in tempi di incertezza": a Ribolla un seminario per gli operatori del settore

“Programmare la Salute in tempi di incertezza: i Piani Integrati di Salute per fronteggiare la crisi economica e il cambiamento” è questo il titolo del seminario in programma venerdì 15 marzo, dalle 9, alla Porta del Parco di Ribolla (ex cinema Mori). Un’iniziativa dedicata a operatori del settore e stakeholder e promossa dalla Asl 9 di Grosseto insieme alle tre Società della Salute Grossetana, Amiata Grossetana e Colline Metallifere e alla Zona distretto Colline dell’Albegna.

 Prosegue, infatti, il lavoro sui Piani Integrati di Salute, lo strumento di programmazione sociale e sanitaria che ha l’obiettivo di influenzare le politiche degli enti locali per mettere al centro la salute dei cittadini, e l’appuntamento di venerdì vuole essere un momento di riflessione per capire se ha ancora senso la programmazione per obiettivi di salute in tempi di cambiamento economico, sociale, istituzionale, e l’impiego di risorse economiche sulla prevenzione primaria.

Durante la mattina, rappresentati delle istituzioni, esperti e operatori discuteranno, quindi, di queste tematiche, cercando di comprendere come il sistema sanitario può far fronte alle nuove emergenze. Nel pomeriggio, invece, saranno organizzati gruppi di lavoro e dibattito sui temi della fragilità (non autosufficienza, disabilità, cronicità), disagio (salute mentale, dipendenze, marginalità), famiglia e minori (genitorialità, affidi e adozioni, percorso nascita, piani educativi personalizzati), stili di vita (alcol, fumo, sedentarietà, alimentazione e incidentalità). 
Questo il programma della giornata nel dettaglio:
ore 9.00 registrazione dei partecipanti. Introduce e coordina i lavori Emilio Bonifazi, presidente dell’esecutivo della Conferenza dei sindaci e di Coeso SdS Grosseto.
saluti del sindaco di Roccastrada Giancarlo Innocenti;
interventi di:
Fausto Mariotti, direttore generale della Asl 9 di Grosseto, “Il PIS: strumento di governance e programmazione”;
Fabrizio Boldrini, direttore di Coeso SdS Grosseto, “La collaborazione delle quattro zone grossetane nella costruzione dei PIS”;
Patrizio Nocentini, Asl 9 di Grosseto, “I risultati dei laboratorio delle quattro zone grossetane”.
Ore 11.00 Coffee Break
A seguire, contributi di: Andrea Volterrani, docente Università di Roma Tor Vergata, Vinicio Biagi, Regione Toscana, Lucia Matergi, IV Commissione Consiglio regionale.
Intervento Massimo Campedelli, Consorzio Mario Negri Sud “Sintesi e linee per il lavoro dei gruppi”;
Conclusioni di Emilio Bonifazi. 
I risultati dell’incontro saranno presentati nei prossimi giorni. 
Scarica il programma