"Programmiamo Insieme la Salute", il percorso di partecipazione sul PIS

Si è svolto a Grosseto il primo incontro del progetto di partecipazione "PIS - Programmiamo Insieme la Salute", finanziato dall'Autorità di partecipazione della Regione Toscana e promosso da Coeso Società della Salute Grossetana per coinvolgere attivamente i cittadini nella redazione del documento che dovrà dettare le linee guida delle prossime politiche sociali e sanitarie per i prossimi anni.

Un gruppo di persone, estratto a sorte dall'anagrafe, sarà chiamato a discutere di alcuni temi per dare il proprio contributo alla programmazione delle politiche pubbliche, non solo un ambito sanitario e sociale, ma anche ambientale, urbanistico, economico. E' dimostrato, infatti, che la nostra salute dipende solo in minima parte dal patrimonio genetico e dalla presenza di servizi e prestazioni sanitarie (che incidono, rispettivamente, per un 5 e per un 20 per cento), ma è influenzata piuttosto dagli stili di vita e dai comportamenti che adottiamo (30 per cento) e dalle politiche pubbliche (35 per cento).  Ecco, quindi, l'importanza di incidere sulle azioni dei diversi enti pubblici che operano sul territorio, partendo dalle osservazioni dei cittadini, che devono diventare a loro volta, più informati e consapevoli.

 

Gli incontri si terranno nei comuni dell'Area Grossetana e saranno seguiti da un gruppo di esperti che avranno il compito di raccogliere le istanze dei cittadini a partire dalla discussione su alcuni dati. Dai dibattiti dovranno emergere proposte e progetti finalizzati a migliorare la salute e il benessere della comunità; le idee migliori saranno inserite nella programmazione della Società della Salute.

Dopo l'appuntamento di Grosseto - che si è svolto mercoledì 16 maggio alla Fondazione "Il Sole" di viale Uranio  sono previsti incontri a Castiglione della Pescaia (23/05), Scansano (25/05), Civitella Marittima (per il comune di Civitella Paganico, l'8/06) e Ribolla (per il comune di Roccastrada, il 15/06). I cittadini di Campagnatico, invece, saranno coinvolti dopo l'elezioni amministrative, così come previsto dall'Autorità regionale di partecipazione.

 

Si può comunque partecipare al progetto anche se non si fa parte del campione che sarà invitato a partecipare agli incontri. Basta, infatti, visitare questo sito interne per leggere, commentare e votare le proposte o rispondere al questionario online.

 

I temi da discutere: Cosa possiamo fare per...

1) Spendere meglio le risorse disponibili?

2) Migliorare gli stili di vita della popolazione?

3) Garantire pari diritti a tutti e includere i più deboli?

 

Scarica il materiale di approfondimento:

Manifesto

Flyer

Dépliant

 

Il progetto "PIS - Programmiamo Insieme la Salute" è realizzato con il supporto professionali di Simurg Ricerche, Rete & Sviluppo, Studio Baglioni e Poponcini e con il contributo della Banca della Maremma - Credito cooperativo di Grosseto.